Prima di conoscere Fidya – e specialmente prima di vedere questo suo video –  non sapevo nemmeno cosa fosse the Balm: io e l’ignoranza cosmetica andiamo a braccetto, decisamente.
Mi innamorai immediatamente del fondotinta mostrato nel video e volli subito sapere dove si poteva acquistare quel marchio. Tra l’altro all’epoca – vi parlo di quasi un annetto fa –  era The Balm stava approdando nelle profumerie La Gardenia e io manco sapevo di avercene una vicino.
E così mi recai in quel luogo praticamente sconosciuto. Non l’avessi mai fatto.  Sbam, mi si è aperto un mondo di fronte allo stand di The Balm: colori, colori, colori e confezioni stupende! Come se non fossi già abbastanza vittima del packaging, per dire..

Quel giorno, a parte il fondotinta (che amo/venero/idolatro e di cui, prima o poi, vi parlerò), mi portai a casa pure un lucidalabbra effetto rimpolpante. il Tutti my Frutti, appunto. Ringrazio ancora la commessa che trascorse quasi un’ora con me, davanti allo stand, a farmi sniffare i rossetti e i lucidalabbra e a riempirsi braccia e mani di swatches.

Il lucidalabbra fa parte della linea Plump Your Pucker: in sostanza, sono dei gloss che conferiscono volume alle labbra grazie alla miriade di glitter presenti nel prodotto. Sebbene la profumazione cambi a seconda del lucidalabbra, tutti hanno un sapore mentolato che a molte persone dà fastidio:  a me, invece, piace parecchio la sensazione di ” fresco” sulle labbra.
Tutti i Plump hanno il classico applicatore a spugnetta, contengono 7g di prodotto, hanno un pao di 24 mesi e costano attorno ai 10 euro.

Ciò che mi ha piacevolmente colpita di questi lucidalabbra è la coprenza, e pensare che all’inizio volevo comprare una tinta labbra! E’ stata la commessa ad indirizzarmi verso questo prodotto, magari di durata inferiore ma con un “impatto scenico” maggiore senza, nel contempo, risultare troppo acceso. Insomma, un prodottino versatile da usare tutti i giorni, e infatti il mio Tutti my Frutti sta sempre nella mia borsa da università.

Dopo lunghe e attente riflessioni abbiamo optato per questo colore, un rosa corallo molto acceso con delle pagliuzze dorate al suo interno, perchè ben si adatta alle mie labbra e al mio incarnato.
La stesura è agevole nonostante i numerosi glitter e, cosa alquanto importante, non appiccica le labbra come la maggior parte dei lucidalabbra.  Anche la durata è discreta, sebbene non sia paragonabile a quella di un rossetto: resiste sulle 3-4 ore e pure bevendo non si sciupa granché.

L’effetto che ha una volta steso sulle labbra è, ovviamente, ciò che mi piace di più di questo lipgloss. Io ho la boccuccia piccola dalle labbra sottili, dalla forma non troppo definita e questo prodotto, semplicemente, me la rende bella.  E’ un prodotto Vavoom (per dirlo alla Drama) da portarsi sempre dietro per i ritocchini veloci che non necessitano nemmeno di specchio.