Sono profondamente convinta che la parità dei sessi non esista, o che quanto meno non sia così diffusa come vogliono far credere. In caso contrario, non si spiegherebbero le pubblicità dedicate ai problemi femminili. Da quegli spot si evince un chiaro concetto: gli uomini ci considerano delle perfette idiote. 
Partiamo dalla pubblicità dei salva-slip. Scena: due impiegate sono in ufficio, e una dice all'altra: "Vado a cambiarmi lo slip!". Ora. Vi sembra normale che una donna sventoli un paio di mutande pulite in ufficio annunciando a mezzo mondo che se le deve cambiare? Ma ovviamente questo è il meno. I pubblicitari devono SEMPRE peggiorare la situazione. L'altra scema cosa risponde? "Ma cosa ti cambi a fare le mutande, adesso c'è questo nuovissssssssimo salvaslip!". Se un'amica mi avesse risposto in questo modo, penso che la prima cosa che avrei fatto sarebbe prendere un sapone e urlarle: "Stronza, lavati!". Santi Numi. E dobbiamo ritenerci fortunate che la pubblicità si sia interrotta lì. Ve lo immaginate? La tizia avrebbe potuto aggiungere una frase del tipo: "Hey, questo salvaslip è fantastico! Sai che son tre mesi che non mi cambio le mutande?". E avanti così, fino ad arrivare alle dementi della Petalo Blu che, per dimostrarci quanto sono freschissimi quegli assorbenti ci soffiano dentro. Ma compratevi delle bolle di sapone, cazzo. Oppure fatevi soffiare nelle orecchie da qualche vostra amica per risvegliare quel povero neurone che da mesi sonnecchia nel vostro cervellino. 
Perchè noi donne siamo così: esseri disgustosi e stupidi. Devo forse sorvolare sulla pubblicità del Tantum Rosa? Anzi, SULLE pubblicità del Tantum Rosa? Parlo al plurale perché i nostri adorabili pubblicitari, convinti di avere a che fare con ominidi privi di capacità di comprensione, ne hanno creata un'altra. Non bastava la tizia vestita di rosa, quella che annunciava con dolore alle amiche – quasi le fosse morto il gatto – "Ragazze, ho un bruciore, ho un prurito intimo….". No. Adesso c'è pure il siparietto familiare, con la figlia che va a piagnucolare dalla madre, lamentandosi della grattarola. E la madre, al posto di guardarla con aria di compatimento e dirle "Figlia mia, quanto sei scema. Grattatela!", le risponde: "Amore, non ti preoccupare, succede pure a me! Usa il Vagisil!". Due cretine al prezzo di una. E sapete qual è il bello di quello spot? E' la scritta che compare alla fine: "Solo per uso esterno.". Ebbene sì, care giovincelle. C'è stata qualcuna che ha pensato bene di farsi una tisana con Tantum. E poi ci lamentiamo se nelle pubblicità ci rappresentano come dementi, o come iene mestruate pronte ad uccidere il malcapitato. 

Annunci