Provo un odio disumano verso il digitale terrestre e verso chi ha avuto la brillantissima idea di imporlo qui in Italia. E ti tirano pure per il culo. "Grazie per aver scelto il digitale terrestre!", recita uno slogan pubblicitario. Grazie una mazza. Che io ricordi, non sono andata ad implorare un cambio di modalità nella visione televisiva da Confalonieri. Io stavo benissimo prima. Francamente, l'idea di avere il triplo dei canali mediaset rispetto a prima non mi attira por nada. "Eh ma sul digitale terrestre puoi vederti il grande fratello 24 ore su 24!" Ecchecculo. Guarda, non aspettavo altro. Ero andata in crisi depressiva al sol pensiero di non poter seguire minuto per minuto le peripezie di quattro deficienti semi-analfabeti. "E poi su La5 ci sono i programmi tutti al femminile!". Sì. Programmi di grandissimo impatto socio-culturale come Uomini e Donne. Quanto detesto quel programma. E' un agglomerato di oche starnazzanti e di bell'imbusti dal quoziente intellettivo pari ad una spora. Ovviamente litiganti. Ormai la TV campa sui litigi o sugli omicidi. Per non parlare della trovatona del "Con 19 euro vedi il meglio della serie A". Come prendere per i fondelli la gente. Con 19 euro vedi solo le partite giocate in casa, e solo quelle più importanti. 
E comunque, pur non facendo l'abbonamento alla Mediaset Premium, si finisce sempre con lo spendere dei soldi. O ci si compra una tv di ultima generazione ( dai 100 euro in su), oppure si compra quel delizioso affarino chiamato decoder, che costa dai 20 euro in su. Ora, qualcuno mi dirà: "Eh, cosa vuoi che siano 20 euro.". Venti euro sono tanti per i pensionati che campano con una pensione da fame. Tra l'altro non se ne fanno assolutamente nulla del digitale. A loro basta poter vedere Rete 4, la Rai e il canale locale. A loro non interessano le nuove serie, il Grande Fratello e quant'altro, l'importante è che ci sia Forum, la Signora in Giallo e i western.
A proposito di pensionati: non so voi, ma le mie due nonne hanno capito poco o nulla del digitale. Facendo rincoglionire noi. Tutte le sante sere almeno una delle due telefona: "Non vedo la Tv.". Non siamo ancora riusciti a far capire loro che la colpa non è né della TV né dell'antenna se non vedono i programmi. Purtroppo qui a Brescia stanno ancora facendo il passaggio, e son 3 mesi almeno che la ricezione è pessima. Provassero i dirigenti Mediaset a farglielo capire. Mah. Per non parlare di quando abbiamo dovuto spiegare loro del perchè dell'avvento dei due telecomandi. Perchè complicare la vita a 'sti poveri anziani?
So solo che, per quanto mi riguarda, l'avvento del digitale terrestre non costituirà un grande cambiamento. Da anni sono abbonata a Sky e da anni guardo Mediaset e la Rai solo per Fazio e le Iene. E, per finire, ciò che non vedo su Sky me lo guardo su Megavideo. Sia benedetto lo Streaming.