Ieri, proprio mentre pubblicavo il post sulla droga, è arrivato l'annuncio del ritrovamento del cadavere di Sarah Scazzi. E oggi ulteriori notizie. Non so voi, ma a me s'è accapponata la pelle quattro volte. Premetto che già da un po' sospettavo che quella ragazzina avesse fatto una brutta fine. Non si può sparire nel nulla a 15 anni, senza che nessuno abbia sentito o visto nulla, senza che nemmeno un'amica sapesse qualcosa. A 15 anni si scappa di casa per uno, due giorni, ma poi quasi sempre ci si fa sentire, se proprio non si vuole tornare a casa si dà notizia di sé. E poi quel ritrovamento sospetto del cellulare…Per quale motivo sarebbe dovuto comparire nel campo dello zio? Obbiettivamente. Se io fossi stata la rapitrice/assassina, il cellulare l'avrei spedito ai genitori, gettato in mare, distrutto, bruciato. Non l'avrei fatto ritrovare ad un altro parente. 

Ieri sera il famigerato zio ha confessato. L'ha uccisa il giorno stesso della scomparsa perchè lei ha rifiutato delle avances. E già qui la storia è di per sé orripilante. Oggi pomeriggio è arrivato un altro dettaglio: lo schifoso dopo averla uccisa l'ha pure violentata. Rendiamoci conto di che razza di bestia è quello. Non è degno neppure di essere chiamato uomo. Cazzo, ma come fai a tacere la storia per un mese, come fai a mostrarti PREOCCUPATO per la scomparsa di tua nipote? Che mostro sei?

E' inutile paragonarlo alle bestie. Le bestie non si comportano in questo modo. Ma non mi sovviene altro aggettivo. Spero solo che venga pestato a sangue dagli altri detenuti, e che non venga messo in cella d'isolamento. Deve essere libro di vagare per il carcere, in modo che gli altri detenuti possano fargliela pagare. Non gli auguro la morte, perchè non lo farebbe riflettere sulle atrocità. Troppo comodo suicidarsi o essere ucciso. Deve pagare. Deve soffrire ogni santissimo giorno. Deve pensare ogni istante a ciò che ha fatto. Magra consolazione, ma meglio di niente.

Un ultima cosa. A voi è sembrato giusto che la madre della ragazza sia stata informata in diretta della morte della figlia? Io la reputo una cosa scandalosa. Non è giornalismo, è sciacallaggio. E' una corsa ad arraffare uno scoop. Non mi importa se la trasmissione è Chi l'ha visto?. Certe cose non dovrebbero succedere. Io mi metto nei panni della madre, lo shock che ha provato. Non voglio nemmeno pensarci. Anche se penso che la madre si aspettasse un epilogo del genere, non credo fosse preparata alla notizia. Come si fa ad essere preparati alla notizia della morte di tua figlia quindicenne ad opera di tuo cognato?

R.I.P Sarah, hai capito troppo presto quanto faccia schifo il mondo.
 

http://www.corriere.it/cronache/10_ottobre_07/sarah-avances-zio_b43681d6-d1d2-11df-93c4-00144f02aabc.shtml

 

Annunci